Riapertura del parco Villalago, Santini, FdI, grosso dei lavori fatto

 
Chiama o scrivi in redazione


Riapertura del parco Villalago, Santini, FdI, grosso dei lavori fatto

Riapertura del parco Villalago, Santini, FdI, grosso dei lavori fatto

di Monia Santini, FdI Terni
Sono personalmente orgogliosa che anche grazie al mio intervento in Provincia in qualità di consigliere provinciale finalmente si possa vedere un po’ di luce nella annosa questione Villalago.  Questa mattina in sede di Consiglio Provinciale, prima del sopralluogo previsto a Villalago sollecitato da un atto di indirizzo presentato dalla sottoscritta, il presidente della Provincia Giampiero Lattanzi con mia somma soddisfazione ha annunciato che gli uffici stanno portando a risoluzione legale la querelle tra Provincia e la società appaltante Il Delta Service s.r.l..

Dall’anno in cui detta società vinse il bando indetto dalla Provincia ad oggi – e sono passati ormai ben quasi 5 anni – Il Delta Service s.r.l. ancora non è stata in grado di assolvere ad uno dei primi impegni previsti da contratto, l’impegno più caro alla cittadinanza del comprensorio ternano: restituire l’accesso al pubblico quindi la fruibilità delle aree verdi adibite a tale scopo, in parole povere donare di nuovo ai cittadini il piacere delle domeniche trascorse con la famiglia a fare le famose “sbraciolate” a Villalago. Infatti l’area parco di Villalago è disciplinata dalle norme del PRG, nello specifico art. 127, dove si indica che parte delle aree verdi è destinata a parco pubblico attrezzato e deve essere mantenuta nel suo assetto naturale.
Dal sopralluogo effettuato questa mattina personalmente non ho potuto rilevare grandi criticità oggettive alla riapertura in tempi brevi del parco: il grosso dei lavori di messa in sicurezza sembrerebbe essere stato svolto – al contrario di quanto dichiara la società appaltante che ci ha comunicato, probabilmente, di riuscire ad aprire al pubblico ad agosto, quindi purtroppo a stagione di nuovo quasi finita – mentre rimarrebbero dei lavori di semplice manutenzione ordinaria e di pulizia che ad occhio e croce avrebbero potuto essere già stati ampiamente effettuati.
Il lavoro di FdI in Provincia quindi, per la questione Villalago, non è certo terminato: Il Delta Service ha il diritto/dovere di fare quanto in proprio potere per rendere il bene in concessione un prodotto da mettere a reddito con iniziative economico-turistiche adeguate, ma Terni e il suo comprensorio hanno il diritto di tornare ad usufruire liberamente degli spazi che gli spettano, possibilmente molto prima che anche questa stagione estiva finisca

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*