Prevenire rischio frane e smottamenti torrente Naia, Lega chiede verifiche

Prevenire rischio frane e smottamenti torrente Naia, Lega chiede verifiche

Prevenire rischio frane e smottamenti torrente Naia, Lega chiede verifiche – “Prevenire rischio frane e smottamenti lungo il torrente Naia”. Il capogruppo regionale della Lega, Emanuele Fiorini chiede interventi di verifica al Consorzio Tevere-Nera “Un intervento di abbattimento alberature e pulizia degli argini del torrente Naia, potrebbe aver provocato la comparsa di un rischio frane e smottamenti”. L’intervento del capogruppo della Lega in Regione Umbria, Emanuele Fiorini, fa riferimento a quanto accaduto ad Acquasparta, in località Santa Lucia nei pressi della Strada Tiberina in direzione Massa Martana. La vicenda è stata segnalata dai residenti della zona.

A quanto pare – commenta Fiorini – nell’ambito di un intervento di manutenzione ordinaria sul torrente Naia, commissionato dal Consorzio di bonifica Tevere-Nera, sono stati estirpati alcuni alberi presenti lungo l’argine, ma così facendo si è rischiato di compromettere la stabilità del costone di terra sovrastante.

Leggi anche: Nuovo comitato “Vergogna Tevere nera!” Noi non ci arrendiamo

Con le piogge degli ultimi giorni si è formata una crepa molto profonda ed è probabile che il lembo di terreno, formato anche da detriti, prosegua nel suo cedimento. Chiediamo al Consorzio di tornare sul posto, svolgere le dovute verifiche e intervenire con opere mirate alla prevenzione del rischio smottamenti e a garantire l’incolumità delle abitazioni vicine”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*