Pochi nati in Italia, dati Istat preoccupanti, urge trovare soluzione

 
Chiama o scrivi in redazione


Pochi nati in Italia, dati Istat preoccupanti, urge trovare soluzione

Pochi nati in Italia, dati Istat preoccupanti, urge trovare soluzione “I dati Istat sulla natalità in Italia sono preoccupanti. Non c’è futuro se gli italiani rinunciano a metter su famiglia. Ecco perché è urgente il varo del reddito di cittadinanza, una misura che darà certezza e stabilità a milioni di famiglie. La manovra del popolo aumenta, inoltre, i fondi per il bonus bebè per le fasce più deboli. Queste iniziative, unite al migliore bilanciamento vita lavorativa-vita famigliare, invertiranno questo trend negativo”, così in una nota Laura Agea, capodelegazione al Parlamento Europeo del Movimento 5 Stelle.

“In commissione Occupazione e Affari Sociali abbiamo rafforzato i congedi parentali e di paternità con norme comuni europee e vigileremo in sede di negoziati con Consiglio e Commissione per confermare questo testo ambizioso.

Vogliamo garantire ai lavoratori e ai nostri giovani congedi adeguati e retribuiti, ed estendere forme di tutela anche ai lavoratori autonomi. Infine, è essenziale prevedere incentivi e agevolazioni per le micro, piccole e medie imprese per aiutarle a rispettare la Direttiva.”

“Solo attraverso tali misure saremo in grado di fornire ai lavoratori e ai nostri giovani i mezzi e la sicurezza necessari per permettere loro di poter costruire una famiglia”, conclude Agea.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*