Navigator, ok accordo Stato-Regioni, Ciprini (M5S): “Misura necessaria per rafforzare il sistema delle politiche attive del lavoro”

Questo accelererà l’incontro tra domanda e offerta necessario per rispondere ai bisogni dei cittadini, delle imprese, dei territori

“Con l’accordo raggiunto in conferenza Stato-Regioni parte il piano di potenziamento dei Centri per l’impiego, grazie anche all’iniezione di 11.600 nuove risorse di supporto e la selezione di 3mila navigator, allo scopo di rafforzare ulteriormente il sistema delle politiche attive del lavoro al centro del Reddito di cittadinanza”.

Ad affermarlo è la parlamentare 5Stelle e membro della commissione Lavoro, Tiziana Ciprini. “Nello specifico – aggiunge – i navigator, tutor della misura, verranno assunti da Anpal Servizi e assegnati ai Cpi di ciascuna regione: in Umbria, ad esempio, saranno in totale 33 navigator di cui 24 per Perugia e 9 per Terni, che avranno il compito di supportare gli operatori dei Centri per l’impiego, svolgendo la funzione di assistenza tecnica nel percorso di reinserimento occupazionale in cui viene incluso il beneficiario del Reddito di cittadinanza, una volta ottenuta l’erogazione monetaria.

Questo accelererà l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, restituendo finalmente alle istituzioni quel ruolo di primo piano necessario per rispondere ai bisogni dei lavoratori, delle imprese, dei territori” – conclude Ciprini.

 

Rassegna stampa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*