Morta Jole Santelli, le parole di Arianna Verucci, Forza Italia

 
Chiama o scrivi in redazione


Morta Jole Santelli, le parole di Arianna Verucci, Forza Italia

Morta Jole Santelli, le parole di Arianna Verucci, Forza Italia

di Arianna Vercucci
Si fa fatica a credere che una Donna così forte e combattiva non ci sia più.
La sua travolgente passione politica, la sua competenza, la sua saggezza
e soprattutto la sua umanità ci accompagneranno per sempre.
Già a dura prova per un male incurabile di cui non ha mai voluto fare mistero, Jole aveva intrapreso con la grinta da par suo la campagna elettorale per regionali in Calabria, che l’aveva portata a stravincere la corsa da governatrice. Con orgoglio e determinazione, Jole ha vinto a mani libere la sua battaglia per la Presidenza della Regione tracciando la strada per chi, come lei, crede ancora nella politica sana, meritocratica e priva di pregiudizi di genere, attenta alle piccole imprese, all’artigianato, al mondo dell’agricoltura e delle professioni. E’, e rimane, la prima donna eletta presidente di Regione nel Mezzogiorno.
Jole oggi lascia un vuoto incolmabile. Lo testimoniano le centinaia di dimostrazioni di cordoglio pervenute, oggi, da tutti i rappresentanti politico-istituzionali di più alto livello, di ogni ordine e grado, afferenti all’intero arco costituzionale. Era prima di tutto una grande donna, poi una formidabile combattente e una validissima amministratrice. Il mio abbraccio, a nome di tutte le donne umbre di Forza Italia, giunga ai suoi familiari, ai suoi amici, a tutti coloro che l’hanno amata e, soprattutto a tutte le calabresi e ai calabresi che hanno potuto conoscerla e apprezzarla come governatrice per soli otto mesi. Nonostante la malattia che non le ha dato tregua, si è impegnata fino alla fine per la sua terra e per il mandato ricevuto dai propri corregionali.
A ciascuno di noi il compito di fare propri i suoi valori e portare avanti con orgoglio il suo messaggio.

Buon viaggio Jole

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*