Forza Italia è alternativa alla sinistra, le alleanze sono state, sono e saranno con le forze di centrodestra

Immigrazione, è necessario accelerare tempi dei processi civili

da Senatore Fiammetta Modena (Responsabile Enti Locali Forza Italia Umbria)
Forza Italia è alternativa alla sinistra. Le alleanze sono state, sono e saranno con le forze di centro destra. La storia di Forza Italia in Umbria parla da sola: per anni, dalle regionali del 1995, ci siamo sempre presentati in coalizione contro il centro sinistra.

Lo abbiamo fatto in tempi bui e difficili, quando essere di destra o di centro ti marchiava in modo indelebile, ti condannava alla opposizione perenne, ti allontanava i cosidetti “ben pensanti”, sempre pronti a condannarti per le sconfitti, sempre immobili quando dovevano votare qualcosa di diverso da Pci, Pds, Ds, Dem.

La Lega è sempre stata al nostro fianco, quando abbiamo perso e quando abbiamo vinto, nella buona e nella cattiva sorte. Ha vissuto con noi questa lunga battaglia che sta liberando da nostra regione, comune per comune, città per città. Una battaglia che ha attraversato intere generazioni e ha visto crescere una classe dirigente, alternativa alla sinistra, in tutte le realtà.

Perugia con Andrea Romizi è stata la vittoria simbolo, uno snodo, un evento entusiasmante che motivato migliaia di persone nella nostra regione. Le alleanze con la Lega, Fratelli di Italia, le liste civiche che lavorano per l’alternativa alla sinistra non sono mai state  in discussione: farlo significherebbe tradire e deludere il lavoro di persone che hanno dedicato una vita al progetto dell’Umbria Libera.

Siamo contenti di poter affrontare questa nuova fase elettorale con il contributo di tutte le forze politiche da sempre alleate. Contributo di uomini e di idee che da sempre ci caratterizzano: la libertà, la sicurezza, il benessere dei cittadini, ove ognuno ha la propria sensibilità e rispetta quella altrui.

Forza Italia, come sempre, svolgerà un ruolo essenziale: quello di collante della coalizione, di ponte verso l’elettorato che va dal PD alla Lega, essenziale per vincere le prossime sfide.

Siamo sicuri che gli amici della Lega e di Fdi saranno con noi, impegnati a costruire e non a agitare spettri, tipo in Nazzareno, morti e sepolti come il Partito democratico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*