Massimo Pici, Perugia civica, su dimissioni Arcudi, si chiama democrazia

 
Chiama o scrivi in redazione


Volano stracci tra Perugia Civica e il capogruppo, Massimo Pici
Massimo Pici

Massimo Pici, Perugia civica, su dimissioni Arcudi, si chiama democrazia

«Confermo tutto quello che uscito sui giornali, preciso solo che la posizione da me espressa, non è frutto di mie dichiarazioni fatte ai giornali – che pero giustamente fanno il loro lavoro – ma la volontà espressa nell’ambito di una riunione di maggioranza». Sono le parole del Consigliere comunale di Perugia, Massimo Pici,Perugia Civica” che arrivano in redazione questa mattina dopo le diverse uscite dei giornali della carta stampata in relazione alla vicenda Arcudi.

Massimo Pici

«In quella occasione – scrive ancora -, dove ho reclamato una mia autonomia nella valutazione di questa spiacevole vicenda che insieme alla mia personale solidarietà con la persona (non indagata e sicuramente non colpevole) mi costringe, a causa del mio ruolo professionale, a proporre scelte politiche, magari non condivise da tutti (si chiama democrazia)».

Massimo Pici puntualizza anche che: «Capisco anche che provenendo da esperienze diverse, rispetto alla vicenda, ognuno abbia un approccio diverso. Naturalmente questo mi permette di continuare questo percorso con l attuale maggioranza nel pieno rispetto delle proprie sensibilità».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*