Fisco, Ciprini e Gallinella (M5S): “Buon primo passo compensazione crediti”

Con il primo via libera ottenuto alla Camera sul ddl in materia di compensazione dei crediti maturati dalle imprese nei confronti della Pubblica Amministrazione, si consolida l'obiettivo di garantire alle stesse di soddisfare le proprie ragioni creditizie compensandole

“Con il primo via libera ottenuto alla Camera sul ddl in materia di compensazione dei crediti maturati dalle imprese nei confronti della Pubblica Amministrazione, si consolida l’obiettivo di garantire alle stesse di soddisfare le proprie ragioni creditizie compensandole con i debiti cui sono obbligate verso la PA, interrompendo quella discutibile prassi che prorogava di anno in anno la disciplina”. È quanto affermano i deputati 5Stelle Tiziana Ciprini e Filippo Gallinella.

“I continui ritardi con cui la PA adempie all’obbligo di pagamento dei debiti nei confronti delle imprese – proseguono – rappresentano una delle principali cause della scarsa liquidità che affligge un gran numero di operatori economici. E in questi anni la compensazione non ha operato come avrebbe dovuto.

È inconcepibile che lo Stato contribuisca ad aggravare le situazioni di difficoltà economica in cui le imprese si trovano, rischiando di finire sul lastrico.

Certamente l’ok di oggi è un buon primo passo, ma servono interventi più decisi volti ad ampliare il novero dei crediti compensabili e una maggiore consapevolezza di quanto la questione sia centrale per la sopravvivenza delle nostre imprese” – concludono i parlamentari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*