Elezioni regionali Umbria, inizia il conto alla rovescia, Donatella Tesei c’è

 
Chiama o scrivi in redazione


Terremoto, candidata Tesei, cambiare il modello di ricostruzione
Donatella Tesei

Elezioni regionali Umbria, inizia il conto alla rovescia, Donatella Tesei c’è

Parte il conto alla rovescia. Alle regionali dell’Umbria ai voterà il 27 ottobre e le liste vanno presentate entro il 27 settembre: restano meno di 50 giorni. I candidati certi al momento sono Claudio Ricci con tre liste civiche, Rossano Rubicondi per il Partito comunista e il generale dei carabinieri in pensione Antonio Pappalardo.

Per quanto riguarda gli altri candidati l’ufficialita non c’è ancora. Per il PD Andrea Fora andrebbe benissimo. Fora era partito dalla lettera-appello con 200 firme per il “cantiere civico” e nei giorni scorsi ha partecipato ad un
vertice a quattro con Verini, la sindaca di Assisi Stefania Proietti e il primo cittadino di Gubbio Filippo Stirati. L’obiettivo è marciare compatti. Nel Pd aspirano alla candidatura Paparelli, Leonelli, Guasticchi e anche Donatella
Porzi.

Per il Movimento Cinque Stelle non è stato fatto nessun nome. I grillini aspettano da Luigi Di Maio la nomina dei “facilitatori”: una sorta di segretari regionali chiamati a scegliere i candidati e valutare eventuali liste alleate. Andrea Liberati sarà fuori dai giochi, ha detto che non si candiderà. Del M5s in prima posizione come candidata presidente c’è Maria Grazia Carbonari. La ex europarlamentare di Città di Castello Laura Agea, il medico
spoletino Gino Di Manici e l’orvietano Lucio Riccetti di Italia Nostra.

Donatella Tesei ha dato l’ok, ma l’annuncio ufficiale sarà il 26 agosto. Potrà essere sdoganato subito il ticket col consigliere regionale Marco Squarta (Fdi) come vice. Guardando i voti delle europee il centrodestra parte con un vantaggio enorme quindi potrebbe presentarsi con Lega, Fdi e Fi.  Tra i candidati al Consiglio: per la Lega il capolista l’uscente Mancini, e De Vincenzi potrebbe candidarsi con Fdi. Possibile la candidatura del sindaco di Todi Ruggiano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*