Elezioni regionali, Tommaso Bori candidato, tutta un’altra storia

Elezioni regionali, Tommaso Bori candidato, tutta un'altra storia

Elezioni regionali, Tommaso Bori candidato, tutta un’altra storia

“Apriamo una nuova stagione della politica regionale dell’Umbria, una nuova stagione fatta di energie nuove, idee nuove e volti nuovi”. Tommaso Bori, 33 anni, il candidato più giovane della lista del Partito Democratico, ha presentato il programma per le elezioni regionali dell’Umbria del 27 ottobre: “Abbiamo l’occasione di scrivere tutta un’altra storia per l’Umbria”. Un’occasione, spiega il candidato del PD, che si concretizza “dando spazio ad una generazione capace, coraggiosa e responsabile. Una generazione che vuole un’Umbria terra di diritti, integrazione multiculturale e pari opportunità. Un’Umbria cuore verde d’Europa, con trasporti e mobilità a misura di persona.

Un’Umbria che mette al centro la salute e il welfare per tutti, senza distinzioni. Un’Umbria che scommette e punta sui giovani, che non lascia indietro nessuno, che tutela le partite Iva e i lavoratori digitali, che promuove il diritto alla piena e buona occupazione, la lotta alla disoccupazione e investe sulle piccole e medie attività artigianali e agricole”. L’intera campagna elettorale sarà ecosostenibile, dalla carta riciclata certificata ai gadget biodegradabili, per arrivare a piantare tanti alberi quanta sarà la CO2 prodotta. E poi la prima proposta: contare di più, costare di meno.

“Crediamo nella politica come passione, e non come professione – sottolinea Tommaso Bori- intendiamo l’impegno come missione, e non come mestiere: sono le istituzioni ad essere al servizio dei cittadini, e non il contrario. Mai come in questo momento la politica ha bisogno di gesti concreti, di buoni esempi. E’ per questo che come primo atto presenteremo una proposta di legge per l’azzeramento di indennità di funzione e spese di esercizio del mandato: eliminare il superfluo per far sì che tutti percepiscano un stipendio lordo pari a quello del Sindaco del capoluogo. Non è la solita promessa elettorale: qualora gli altri bocciassero la proposta, verseremo quanto risparmiato per finanziare associazioni e organizzazioni di tutta l’Umbria”.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
26 − 18 =