Elezioni regionali, nasce la coalizione “Umbria civica, verde, sociale”, no Fora, no Pd

 
Chiama o scrivi in redazione


Elezioni regionali, nasce la coalizione “Umbria civica, verde, sociale”, no Fora, no Pd

La coalizione civica formata da Umbria dei territori (federazioni di oltre 20 liste civiche), Altra Umbria (unione di formazioni civiche è politiche di sinistra) e Movimento delle Idee e del fare (aggregazione di diverse associazioni ambientaliste e firmatari del Manifestival Civico), si presenta è si allarga alla presenza di altre forze politiche come Europa Verde e Socialisti.
Nasce dunque la coalizione “Umbria civica, verde, sociale“.

«No Andrea Fora, no Partito Democratico…». E’ emerso questo dalla conferenza stampa che si è tenuta nella sala Pagliacci della Provincia di Perugia. Tra i presenti c’erano l’ex sindaco di Orvieto Cesare Raimondo Barbabella (Umbria dei territori). Federico Santi dell’Altra Umbria. Sergio Santini del Movimento delle Idee e del Fare, il socialista Cesare Carini e Gianfranco Mascia di Europa Verde.

«Abbiamo condiviso un patto di coalizione i cui principi e linee programmatiche – hanno detto durante la conferenza – segnano il quadro per un vero rinnovamento dell’Umbria, a aprtire dal principio cardine del nuovo policentrismo funzionale in cui la centralità decsionale sia dei Comuni e dei territori, con un ruolo di coordinamento della Regione».

Non erano presenti il sindaco di Assisi, Stefania Proietti e Floriano Pizzichini, i promotori i Umbria dei Territori e che tanto avevano fatto parlare nei giorni scorsi. Non c’era il professor Luca Ferrucci, Elisabetta Piccolotti e il presidente della Provincia Luciano Bacchetta.

L’unica certezza emersa nella conferenza è che il candidato civico-Pd, Andrea Fora, non sarà il loro candidato. Ma un candidato dovrà pure essere scelto e sarà fatto entro la prossima settimana.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*