Elezioni, chiusi seggi, cominciato spoglio referendum, affluenza 48,80

 
Chiama o scrivi in redazione


Elezioni, chiusi seggi, comincia spoglio referendum, affluenza 49,42

Elezioni, chiusi seggi, cominciato spoglio referendum, affluenza 48,80

L’affluenza in Umbria per il referendum costituzionale è stata del 48,80 per cento alla chiusura dei seggi di lunedì 21 settembre alle ore 15. I dati si evincono dal sito del Viminale. Più alta è stata l’affluenza nei comuni dove si votava anche per il rinnovo del sindaco e dei consiglieri comunali. Lo spoglio per quanto riguarda il referendum è cominciato subito, mentre bisognerà attendere martedì per conoscere i nomi dei sindaci dei 6 comuni umbri. I cittadini di Valfabbrica, Scheggino, Ferentillo, Giove, Attigliano e Calvi dell’Umbria dovranno aspettare martedì per sapere il nome del nuovo sindaco che amministrerà la città per i prossimi 5 anni. Lo spoglio delle comunali è fissato per tutti alle 9 di martedì 22;

A Scheggino tre candidati a sindaco: Fabio Dottori, Carlo Stefanelli e Bonaventura Benedetti.
A Valfabbrica due: Enrico Bacoccoli e Marco Nazzareni, sostenuti da due liste civiche di 11 componenti.
A Ferentillo due: Elisabetta Cascelli ed Enrico Riffelli.
Ad Attigliano due: Leonardo Fazio e Claudio Guerra.
A Giove: Maurizio Cerioni e Marco Morresi
A Calvi dell’Umbria: Alfio Nesta sfida il primo cittadino uscente, Guido Grillini

Il comune umbro con l’affluenza più alta in provincia di Perugia è stato Scheggino con 82,57% di votanti. Quello più basso Norcia con 35,75%. In provincia di Terni l’affluenza più alta è stata a Ferentillo con 81,56% e 42,58% a San Gemini.

Sono stati 103 i pazienti ricoverati presso le strutture di degenza dell’ospedale di Perugia ad esprimere il voto nel referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari, 40 donne e 63 uomini, come precisa una nota dell’Azienda ospedaliera che ha allestito un seggio volante. Alle attività di controllo degli aventi diritto al voto ha collaborato il personale amministrativo e della direzione medica. Attuando tutte le procedure di sicurezza , è stato anche possibile raccogliere il voto di 2 pazienti ricoverati in strutture di degenza anti Covid. Il più anziano tra i votanti è risultato un uomo di 87 residente in provincia di Perugia, la più giovane una ragazza di 20 anni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*