Dimissioni Marini: «Squarta, legislatura va interrotta oggi»


Scrivi in redazione

Dimissioni Marini: «Squarta, legislatura va interrotta oggi»

Marco SQUARTA (FDI): “E’ ora di mettere fine alla legislatura ed andare al voto. Non ci sono più le condizioni per andare avanti perché non esiste una maggioranza forte e credibile per affrontare i numerosi temi irrisolti da tempo e presenti sul tavolo. Il nostro è un giudizio negativo sul lavoro svolto dalla Giunta, basta guardare i dati riferiti al Pil rispetto all’occupazione e alla crescita. C’è un forte allarme legato alla disoccupazione.

Sono moltissimi i giovani che non studiano e non lavorano. Ci sono state 6 sussistono ancora migliaia di crisi aziendali. l giovani ‘migliori’ se ne vanno. La politica non è riuscita a dare soluzioni. Gli umbri non possono più attendere. Abbiamo presentato, nel corso della legislatura molti atti di indirizzo, alcuni dei quali non sono neanche stati discussi.

Nel programma di legislatura, nel 2015, dicevate di lavorare per un Umbria più forte, ma a distanza di 4 anni gli umbri non stanno meglio. Rispetto alle infrastrutture, a partire dall’aeroporto, sono stati fatti annunci faraonici, ma che poi si sono trasformati in autentiche fake news. Sul Frecciarossa non si è avuto il coraggio di allargare il servizio con politiche adeguate, importantissime per il turismo e per I’economia in genere.

Rispetto alla sanità, comparto che gestisce il 75 per cento del bilancio regionale (1,7 miliardi di euro) non è ancora stato aggiornato il Piano regionale. Intanto le liste di attesa si allungano ed i migliori medici se ne vanno. Servono scelte spartiacque tra passato e futuro, serve un governo regionale forte e credibile. Siamo oggi a dodici mesi dalla fine naturale della legislatura e con una maggioranza così frammentata non si può pensare di risolvere tutti i problemi emersi nell’arco dei quattro anni. Per questo la legislatura va interrotta oggi chiamando gli umbri quanto prima al voto”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*