Chiacchieroni e Rometti: “Aberranti le affermazioni di Emanuele Fiorini sul nazismo”

I capogruppo di centrosinistra in Assemblea Legislativa intervengono in merito alla frase “il nazismo è un movimento politico tedesco e che fatto dei morti, ma la Germania che sta facendo una guerra economica contro l'Italia ha fatto più morti del nazismo” del presidente del Gruppo Lega Nord Umbria

Bilancio approvato, Chiacchieroni, garantire la massima efficienza
Gianfranco Chiacchieroni (Pd): "Apertura e coinvolgimento reali in vista delle prossime elezioni"

Chiacchieroni e Rometti: “Aberranti le affermazioni di Emanuele Fiorini sul nazismo”

Perugia – “Esprimiamo il nostro sdegno in merito alle dichiarazioni fatte dal consigliere Emanuele Fiorini”. Così i capogruppo di centrosinistra in Assemblea Legislativa, Gianfranco Chiacchieroni (Pd) e Silvano Rometti (SeR), in merito alla frase “il nazismo è un movimento politico tedesco e che fatto dei morti, ma la Germania che sta facendo una guerra economica contro l’Italia ha fatto più morti del nazismo” del presidente del Gruppo Lega Nord Umbria. L’intervento è stato fatto nel corso della discussione dell’atto presentato oggi in Assemblea Legislativa da Attilio Solinas (Misto-Mdp) dal tema “Adozione di iniziative da parte della Giunta regionale volte a sollecitare tutti i Comuni dell’Umbria affinché adottino specifici atti che dispongano l’obbligo di allegare, alla domanda di concessione per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche e per l’utilizzazione di sale ed altri luoghi di riunione di proprietà comunale, una dichiarazione esplicita di rispetto della Costituzione italiana e di ripudio del fascismo e del nazismo”.

Chiacchieroni e Rometti sostengono che “paragonare le pur gravi difficoltà socioeconomiche che stiamo vivendo a quanto avvenuto durante la Seconda guerra mondiale è assolutamente inaccettabile. Vorremmo ricordare che furono milioni i morti causati dal nazismo tra cui anche 70mila italiani deceduti nei campi vittime della fame, nei trasporti via mare, fucilati e nel fronte orientale. Complessivamente – rimarcano – ricordiamo al consigliere della Lega Nord che la guerra ha prodotto 60.000.000 di morti. Le aberranti affermazioni di Emanuele Fiorini offendono la memoria e l’intelligenza degli umbri e delle vittime dei regimi dittatoriali. Pertanto, ancora oggi, sempre di più – concludono Chiacchieroni e Rometti – soltanto le forze del centrosinistra rappresentano un forte ancoraggio ai valori della democrazia e della costituzione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*