Casapound Terni contro l’illegalità dei venditori clandestini

Casapound Terni contro l'illegalità dei venditori clandestini
Casapound Terni contro l’illegalità dei venditori clandestini E’ bastata la presenza del candidato a sindaco per il Comune di Terni, Piergiorgio Bonomi, e di un gruppo di militanti presenti per un’operazione di volantinaggio per attivare  una serie di controlli al mercato di Foro Boario che hanno portato all’allontamento di alcuni clandestini colti a vendere senza permesso merce contraffatta.
“Sapevamo del problema degli abusivi al mercato e del degrado in cui versa tutta la zona adiacente – dichiara il responsabile provinciale di CasaPound Italia e candidato a sindaco per la città di Terni, Piergiorgio Bonomi – per questo ci siamo subito attivati per consentire il ripristino di un minimo di legalità, visto che alcuni dei soggetti controllati era senza regolare permesso di vendita ed in alcuni casi senza il permesso di soggiorno. E’ incredibile come in tutti questi anni le sinistre hanno tollerato questi illeciti, penalizzando tutti gli altri commercianti, sia italiani che stranieri, che pagano regolamente le tasse per  svolgere la loro attività di vendita al pubblico”.
“Il problema si risolverebbe – conclude Bonomi – con un presidio fisso di Guardia di Finanza e Polizia Municipale che consenta il controllo delle autorizzazioni dei venditori e di conseguenza l’espulsione dei recidivi, così come inserito nel nostro programma politico, e il sanzionamento dei clienti che acquistano materiale contraffatto”.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*