CasaPound in piazza del bacio Fontivegge deve tornare ad essere “Italia”

CasaPound in piazza del bacio Fontivegge deve tornare ad essere “Italia”

CasaPound in piazza del bacio Fontivegge deve tornare ad essere “Italia”

La zona della stazione di Perugia, cosi come le altre periferie degradate , deve tornare ad essere “Italia”. Questo il tema dell’incontro di CasaPound in piazza del bacio. “Una piazza simbolo – afferma Antonio Ribecco, responsabile di Cpi a Perugia – dello spaccio in mano ad extracomunitari che la fanno da padroni, fregandosene della legge, con  la consapevolezza di rimanere impuniti.

Un intero quartiere ostaggio di bande criminali che si contendono lo spaccio e si riuniscono nei negozi etnici che diventano il loro ritrovo. Non bastano negozi nuovi e le recenti passerelle istituzionali per sconfiggere la delinquenza e recuperare il quartiere”.

Per ‘riprendersi’ Fontivegge servono misure forti -conclude Ribecco – un posto fisso di polizia, tolleranza zero ed espulsione immediata. Come CasaPound saremo sempre vicini ai residenti che non vogliono più subire passivamente le prepotenze di queste persone.
I dettagli dell’evento verranno spiegati in una conferenza stampa che si terrà sabato 1 dicembre alle 18 presso la nostra sede ad Elce in via annibale vecchi n 29“.


Commenta per primo

Rispondi