Capigruppo partiti comune Terni e coronavirus, c’è il nostro contributo

 
Chiama o scrivi in redazione


Capigruppo partiti comune Terni e coronavirus, c'è il nostro contributo

Capigruppo partiti comune Terni e coronavirus, c’è il nostro contributo

Come capigruppo di maggioranza abbiamo ritenuto importante incontrare il Sindaco Latini con l’obiettivo di fornire da parte di tutti i consiglieri il nostro supporto all’azione amministrativa, alla luce dalla complessa situazione emergenziale che stiamo vivendo. Un confronto che si è svolto nel più assoluto rispetto delle normative che impongono un distanziamento sociale, al fine di limitare ogni possibile occasione di diffusione del virus.

© Protetto da Copyright DMCA

E’ infatti fondamentale, in questa importante fase della vita della nostra città, nel limite delle nostre competenze, metterci a disposizione per garantire il nostro contributo a supporto della mobilitazione generale.

Abbiamo concordato con il Sindaco che il rispetto delle normative di carattere sanitario in essere non consente al momento una ripresa dell’attività consiliare in aula.

Abbiamo avuto modo di confrontarci su alcune proposte da attuare nelle prossime ore, in quanto l’impegno politico nostro e dei singoli consiglieri continuerà a concretizzarsi in modalità differenti rispetto a quelle dell’aula ed è nostra intenzione coinvolgere in questa azione anche i colleghi della minoranza.

Da una parte serve infatti dare il nostro contributo ad una capillare diffusione della comunicazione istituzionale dell’ente, in quanto come consiglieri siamo impegnati a rispettare una funzione fondamentale di raccordo tra l’amministrazione ed i nostri concittadini. Pertanto, pur rimanendo nelle nostre abitazioni, intendiamo metterci a disposizione per fare da tramite con le richieste di chiarimento e di supporto che vengono dai cittadini, raccordandoci costantemente con l’esecutivo. Serve però anche un contributo concreto affinché l’emergenza sia gestita nel modo migliore.

Tutti stiamo ricevendo tantissime segnalazioni e criticità da parte di molti cittadini, in particolar modo quelle dei lavoratori non coinvolti nelle chiusure previste dal decreto governativo, in quanto ancora si registra la mancanza di guanti monouso, mascherine, disinfettanti.

Questo è un quadro preoccupante, che richiede sforzi concreti affinché, nei posti di lavoro ancora attivi, vengano effettuati, in maniera seria e decisa, i controlli sul rispetto e la garanzia delle norme di sicurezza efficaci contro la propagazione del coronavirus. Controlli necessari anche alla luce dell’accordo siglato tra Governo e Sindacati nazionali, che traccia linee molto chiare in merito alla sicurezza da garantire sui luoghi di lavoro.

Tutta la maggioranza intende dunque vigilare affinchè chiunque sia obbligato a recarsi sul posto di lavoro venga messo in sicurezza, perché solo così si può tutelare anche la sicurezza degli utenti. Così come resta la forte convinzione che le misure del Governo non siano state abbastanza restrittive ed occorra la necessaria ed immediata chiusura di quegli esercizi che non hanno strategicamente necessità di rimanere aperti al pubblico.

Anche tutto il personale medico e sanitario, le forze dell’ordine e di polizia, tra cui la municipale, che si stanno adoperando come non mai e che sono i primi a lavorare con grande difficoltà, andranno tutelati in ogni maniera e per questo, laddove necessario, anche al fine di operare al meglio per il controllo della circolazione di persone, riteniamo che sarebbe opportuno ampliare l’organico presente in città.

Questo è il momento in cui ognuno deve fare il proprio compito e, pur esprimendo la nostra vicinanza a tutta la popolazione, ringraziandola per il modo positivo in cui sta rispondendo ai sacrifici, mostrando un forte senso di responsabilità e dando prova di essere una comunità coesa, dovremo mettere in campo tutti i provvedimenti utili a limitare al massimo gli spostamenti e al contempo a reperire tutto ciò che è necessario per la prevenzione al contagio.

Quello che conta è pretendere il rispetto delle regole ed agire affinché l’appello fatto da tutti i Sindaci umbri, con il quale si chiede la tutela della propria Comunità, da una parte, e le misure messe in campo dalla Regione dall’altra, non siano vanificato. Infine esprimiamo la nostra vicinanza ai concittadini contagiati dal virus ed esprimere poi enorme gratitudine a tutti gli uomini e le donne impegnati nel nostro servizio sanitario, che sono in prima linea nel fronteggiare con dedizione e grande professionalità questa emergenza. Siamo convinti che anche questa volta il nostro paese e la nostra città saranno capaci di superare quest’altra prova, come già dimostrato nei tanti momenti difficili vissuti nel passato. Tutti insieme possiamo farcela, andrà tutto bene. #ternicelafa

F. Brizi (Lega) – M. Cecconelli (FdI) – L. Dominici (FI)

M. Rossi (Terni Civica) – D. Musacchi (Gruppo Misto)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*