Barriere architettoniche, Presidente Mancini incontra associazioni per eliminarle

 
Chiama o scrivi in redazione


Barriere architettoniche, Presidente Mancini incontra associazioni per eliminarle

Il Presidente della Seconda Commissione, Valerio Mancini (Lega) ha incontrato alcune associazioni, per parlare di barriere architettoniche, “Presto un’audizione in Commissione per approfondire il tema” Nel pomeriggio di giovedì 20 maggio, presso la Sala Carsulae di Palazzo Cesaroni, si è tenuto l’incontro tra il Presidente della Seconda commissione, Valerio Mancini (Lega), il Presidente dell’Associazione ‘Il Mosaico’, Carlo Reali, Francesco Caraccini, Consigliere e ‘amico in carrozzina’ del Comune di Umbertide, Riccardo Lucaccioni, Presidente dell’Associazione ‘Cuore di Leone’, Maria Grazia Carbonari, già consigliere regionale, da sempre sensibile a questo tema, e Luca Panichi, responsabile del Progetto Adam Accessibilità fruibile.

Al centro dell’incontro, il tema dell’eliminazione delle barriere architettoniche nei comuni dell’Umbria. Queste associazioni da anni fanno fronte comune nella battaglia per impegnare le amministrazioni comunali a predisporre i Piani di Eliminazione delle Barriere Architettoniche (PEBA). Il Presidente de ‘Il Mosaico’, Carlo Reali, ha ricordato che già tre anni fa sono state raccolte circa 900 firme per una petizione che chiedeva al Comune di Città di Castello di dotarsi di uno strumento che l’attuale legislazione prevede, cioè la legge 41/86, circa la predisposizione da parte delle amministrazioni comunali di PEBA.

“La Petizione – spiega Reali – pur essendo stata formalmente recepita e ratificata anche da un consiglio comunale aperto, non ha prodotto alcun risultato concreto. Come associazione ci siamo poi messi in contatto con le realtà di altri comuni e siamo rimasti sconcertati nel vedere che nessuna amministrazione comunale umbra ha adempiuto a quell’obbligo di legge. In comuni di altre regioni abbiamo invece riscontrato una sensibilità maggiore – rende noto – l’Umbria non può restare indietro, per questo, ‘Il Mosaico’ di concerto con altre realtà associative, ha richiesto un’audizione al Presidente Valerio Mancini affinché il tema venga approfondito dalla Seconda Commissione”. “Darò seguito quanto prima alla richiesta di audizione – fa sapere il Presidente Valerio Mancini – ho già garantito il mio massimo impegno alle associazioni.

Tutti i cittadini hanno il diritto di vivere in realtà che siano facilmente accessibili – sottolinea Mancini – questa problematica non interessa soltanto i disabili, ma anche gli anziani e le mamme con la carrozzina. Grazie alla collaborazione delle associazioni e dei miei colleghi commissari, sono certo che arriveremo a produrre un atto risolutivo in tempi brevi. Ho avuto modo di leggere il documento predisposto dai presidenti delle associazioni, nel quale ho riscontrato idee e proposte di buonsenso che saranno oggetto di approfondimento in Commissione – conclude Mancini – cosicché potremo redigere un documento, con il supporto dei soggetti portatori di interesse, che approderà quanto prima in Aula del Consiglio Regionale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*