Regionali, Porzi: “Nuova centralità alla cultura, istanze del documento dei 12 condivisibili” 

Presidenza Conferenza Assemblee legislative regioni europee passaggio Consegne

PERUGIA – “Le questioni poste dalle associazioni ed enti umbri dello spettacolo dal vivo , con il documento sottoscritto da 12 soggetti che operano da anni nella nostra regione ad alti livelli di qualità sono reali e pienamente condivisibili”, così la presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi, candidata alle regionali nella lista del Partito democratico, a sostegno di Vincenzo Bianconi.

“Musica, teatro e lirica debbono godere in Umbria di una sempre maggiore considerazione perché costituiscono un fattore essenziale nel comporre il quadro complessivo che la rendono così unica e attraente. Alla ripresa dell’attività istituzionale della Regione dopo le elezioni del 27 ottobre – spiega Porzi – uno degli appuntamenti da promuovere per discutere e individuare nuovi obiettivi prioritari di sviluppo e di progresso dovrà essere incentrato sulle questioni della produzione culturale relativo allo spettacolo dal vivo. Per guardare al futuro con nuovi e aggiornati elementi che considerino, ad esempio, che intorno a questa attività culturale, in cui comprendiamo anche i due Conservatori umbri operano oltre 1500 persone, senza contare l’indotto diffuso, costituito da operatori commerciali e maestranze costituite da tecnici, scenografi, pittori”.

“Quello di ridare nuova centralità a questo comparto culturale così attivo e vitale è un impegno che mi sento di prendere sia a livello personale, sia come coalizione di centrosinistra nel cui programma la cultura riveste un posto centrale tra i fattori di crescita e di identità”.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
13 × 17 =