bonus affitti 2020, no discriminazioni, niente risposte da istituzioni regionali e comunali

 
Chiama o scrivi in redazione


bonus affitti 2020, no discriminazioni, niente risposte da istituzioni regionali e comunali

bonus affitti 2020, no discriminazioni, niente risposte da istituzioni regionali e comunali


Due settimane fa, il Comitato Perugia Solidale aveva lanciato l’appello “No alle discriminazioni” contro i requisiti illegittimi della residenza protratta e dell’occupazione lavorativa in Umbria per 5 anni previsti dalla Regione per accedere al bonus affitti 2020. In pochi giorni, l’appello ha ricevuto oltre cento sottoscrizioni da diverse personalità del mondo accademico, forense, politico, sindacale nonché da diverse realtà associative e sindacali.
  • Nessuna risposta, invece, è arrivata dal Governo regionale e delle amministrazioni locali umbre.

Ieri, lunedì 27 alle 18.00 in piazza Italia il Comitato Perugia Solidale è sceso in piazza nel rispetto delle norme di sicurezza anti – Covid per chiedere ancora una volta alle istituzioni di rimuovere i requisiti discriminatori e di riaprire i bandi per dare a tutti coloro che si trovano in uno stato di bisogno la possibilità di accedere ai fondi stanziati.
Alla manifestazione hanno partecipato molte persone, fra cui diversi nuclei familiari, quelli che durante la pandemia sono stati lasciati soli dalle istituzioni, in condizioni economiche molto critiche e che in questi mesi hanno trovato la forza di andare avanti grazie alla solidarietà della Spesa Solidale, grazie a tutti gli umbri che hanno sostenuto e continuano a sostenere il lavoro del Comitato, le cui uniche coordinate sono quelle della solidarietà e del mutualismo conflittuale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*