Ternana e Perugia in Supercoppa, Caserta insegue la ciliegina sulla torta 📸

 
Chiama o scrivi in redazione


Ternana e Perugia in Supercoppa, Caserta insegue la ciliegina sulla torta 📸

di Elio Clero Bertoldi
PERUGIA – “Stadio, stadio delle mie brame, chi é la più bella del reame?”. Domani al Liberati si scoprirà chi tra le due contendenti cingerà sulla fronte la corona di reginetta della Lega Pro. Quello che cerca e che vuole il Perugia contro la Ternana é la ciliegina sulla torta: la stagione ha già offerto ai biancorossi il regalo più bello – frutto dei sacrifici di tutti (giocatori, staff tecnico, gruppo dirigenziale, tifosi) – cioè, il ritorno in un campionato importante. Adesso attende “con curiosità” (parole di Fabio Caserta) di sapere se può anche arraffare il derby e il titolo di reginetta assoluta della Lega Pro.



“Chiudere la stagione con questa partita lo reputo molto bello, molto intrigante – confida il tecnico – ed anche un motivo di orgoglio. Conosciamo le statistiche della Ternana che vanta numeri eccezionali, che ha vissuto un torneo strepitoso e che ha la consapevolezza della propria forza. L’affrontiamo con rispetto ma anche con la certezza e la fierezza che siamo forti pure noi. I rossoverdi sono avvantaggiati dal particolare di contare su due risultati utili su tre. Ma per noi é forse meglio avere a disposizione solamente la vittoria perché non siamo una squadra che sappia gestire il risultato come si é visto con Cesena e Fermana, gare in cui abbiamo buttato alle ortiche punti importanti. Meglio così, perché nel nostro dna determinante rimane la voglia di vincere…”

Mancheranno elementi di pregio (come Angella, Burrai, Negro, Moscati) in difesa ed a centrocampo, ma la rosa consente di poter schierare, comunque, un complesso competitivo.

“Potremo cambiare l’atteggiamento tattico, ma non l’approccio e la volontà di imporre il nostro gioco. I ragazzi sono pronti e preparati ed hanno lavorato tutti molto bene questa settimana, sebbene una settimana di pausa lasci scorie sia sul pianomfisico che mentale. Lo stesso Bianchimano ha recuperato il problema alla caviglia che lo assillava.”

I tifosi si sono dati appuntamento nel pomeriggio alle 18 sul piazzale dello stadio per far sentire la loro vicinanza, il loro calore ai biancorossi.
“Noi avvertiamo nettamente il sostegno dei tifosi. E per questo cercheremo di vincere: per regalar loro un sorriso in più. Se dovesse andar male? io non parlerei di stagione rovinata. Potremo avvertire, certamente, un pizzico di rammarico… Ma i ragazzi hanno coronato già una stagione irripetibile, una annata straordinaria… Quello che conta davvero é essere ritornati in una categoria importante come la B”.

Piuttosto Caserta sottolinea come in questa partita ci siano aspetti rilevanti da verificare. “Sono curioso di misurarmi, dopo aver saggiato,la forza del Como, con la Ternana che ha stravinto il girone C, cosa che so per esperienza diretta, non essere affatto facile. E poi voglio vedere all’opera i miei ragazzi anche in prospettiva futura. Questa non é una gara come le altre: la Supercoppa é una posta in palio molto prestigiosa e, per di più, giochiamo un derby… Ora che siamo arrivati al dunque cercheremo di farla bene ed al meglio.” Il guanto della sfida é gettato. Con eleganza, ma anche con risoluta determinazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*