Porano, il palazzetto dello sport intitolato all’ex sindaco Gisleno Breccia

Porano, il palazzetto dello sport intitolato all’ex sindaco Gisleno Breccia

Sarà ricordato mercoledì 29 settembre a Porano, l’ex sindaco, e sindaco emerito, Gisleno Breccia a poco più di tre anni dalla sua scomparsa. Con proprio atto del gennaio 2019, la giunta comunale deliberò di ricordare colui che fu sindaco dal 1975 al 1999, intitolandogli il Palazzetto dello Sport che fece edificare ed i cui lavori iniziarono il 19 novembre 1977, quando l’on. Franco Maria Malfatti, ministro della pubblica istruzione, sistemò la pergamena con i dati della costruzione nella prima pietra pietra.

L’iniziativa, in programma per marzo 2020, fu rinviata a causa dell’emergenza sanitaria.

L’attuale sindaco fa notare che a Gisleno Breccia è legato indissolubilmente lo sviluppo moderno di Porano attraverso politiche che ne hanno favorito la crescita demografica e l’implementazione di servizi alla cittadinanza. Sempre il sindaco sottolinea che proprio il Palazzetto dello Sport è divenuto fin dai primi anni ’80 un punto di riferimento per il comprensorio e per le attività sportive dei giovani, ospitando soprattutto società di basket a carattere nazionale.

Il sindaco e la giunta, in collaborazione con l’associazione culturale “Pier Luigi Leoni”, hanno voluto ricordare la figura di Breccia, uomo delle istituzioni, organizzando un convegno incentrato sul tema della gestione dei piccoli Comuni al Teatro Santa Cristina. Ci saranno il presidente Anci Umbria, il coordinatore Anci Umbria piccoli Comuni e i rappresentanti dell’associazione “Pier Luigi Leoni”.

Modererà l’incontro Roberto Conticelli, presidente dell’Ordine dei Giornalisti dell’Umbria. Invitati anche i sindaci dei Comuni dell’Area Interna Sud-Ovest dell’Orvietano ed i ragazzi delle classi IV e V della scuola primaria di Porano. Al termine del convegno si terrà la cerimonia di intitolazione del Palasport a Breccia con il disvelo della targa in sua memoria che ricorda Gisleno Breccia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*