Incastrati i “furbetti“, assegni a vuoto e multe non pagate

Incastrati i “furbetti“, assegni a vuoto e multe non pagate

Incastrati i “furbetti“, assegni a vuoto e multe non pagate

La Prefettura incastra i furbetti e presenta un conto da tre milioni e mezzo di euro. Nel corso dell’ultimo semestre, ha svolto, con la piena collaborazione delle Forze di Polizia, anche locali, un’intensa attività di adozioni di provvedimenti sanzionatori in materia di illeciti depenalizzati e di infrazioni al Codice della Strada.

L’Ufficio territoriale di Governo ha emesso tremila ordinanze per l’emissione di assegni a vuoto, aumentando notevolmente, rispetto agli scorsi, i risultati conseguiti. Per quanto riguarda invece le multe non pagate dai cittadini, sono stati iscritti a ruolo circa duemila verbali per un totale di 350mila euro.

Il Prefetto di Perugia, Claudio Sgaraglia. ha espresso la propria soddisfazione ed il proprio ringraziamento per l’opera svolta dal personale per l’importante risultato conseguito, incentivandolo a continuare nello stesso impegno, al fine di migliorare ulteriormente i livelli di prestazione raggiunti.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
28 + 30 =