Nevicata nella notte a Perugia, foto e video della neve, via Pellas senza luce

 
Chiama o scrivi in redazione


E' nevicato nella notte a Perugia, foto e video della neve, via Pellas senza luce
©MoZinga

Nevicata nella notte a Perugia, foto e video della neve, via Pellas senza luce

di Marcello Migliosi
Dalle immagini che si vedono, inviate dai colleghi Massimo Pompei, Anna Miriam Bicego e Morena Zingales, Perugia è sotto una coltre di neve. Le prime testimonianze ci sono arrivate dai quartieri alti, ma periferici, della Città. Auto, parcheggi, strade e vie principali e secondarie, tutto imbiancato.

© Protetto da Copyright DMCA

Il silenzio della notte amplificato dalla neve che, come si sa, funge da fonoassorbente. Qualche persona comincia a far capolino dalle finestre, soprattutto i bambini che, in questo orrendo periodo di forzata vita casalinga, quantomeno nelle neve vedono un gioioso diversivo.


©MoZinga, Bigeco e Pompei


+++ NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO +++

Si vede qualche auto solitaria che se ne va per le salite perugine e Perugia si è svegliata all’alba con suono del vento, a tratti anche impetuoso.

Maltempo, neve e freddo – come per altro annunciato anche nel dispaccio Prefettizio – e l’allerta meteo è stata rispettata, Durante la notte, a Perugia in via Fratelli Pellas – una delle vie per così dire “residenziali” a ridosso dell’Acropoli – è senza energia elettrica.

Non le vie, ma le case – quelle collocate attorno al semaforo di via Fonticoperte – tutte al buio. I perugini di quell’area della città si sono svegliati senza avere la possibilità di illuminare le case, ma, quel che è peggio, senza la possibilità di scaldare acqua e ambienti.

via Gattapone

Ci arriva poi notizia di un alberi che, sotto il peso della neve, si sono schiantati a Prepo con strada chiusa in via Gattapone, con relativo intervento immediato della Polizia Locale di Perugia, come si vede nelle foto. La strada di Prepo è chiusa fino a data da destinare, comunicano dal comando comunale dei Vigili urbani.

I tecnici Enel, arrivati in zona Pellas, sono alla ricerca del guasto, mentre la città, pigramente, si sveglia in questo crollo delle temperature di metà febbraio. Salutiamo, quindi, alle temperature miti dei giorni scorsi facendoci scivolare addosso gli ultimi strascichi di un inverno che fa da sfondo ad una Perugia rossa di covid.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*