Regione: Tesei, con Defr puntiamo a un” Umbria diversa

Per presidente obiettivo "andare oltre i livelli pre-Covid"

Regione: Tesei, con Defr puntiamo a un'Umbria diversa

Regione: Tesei, con Defr puntiamo a un’Umbria diversa

Punta ad un” Umbria “diversa”, ad una regione “attrattiva in particolare per le imprese”, il Documento di economia e finanza regionale, Defr, preadottato in Giunta regionale e che traccia le linee per il periodo 2022-2024. Per la presidente Donatella Tesei, l” obiettivo è quindi “non solo di far tornare la regione al livello pre-Covid, che era comunque molto negativo, ma di guardare oltre”.

fonte Agenzia Nazionale di stampa associata


Le linee tracciate, precisa Tesei, “sono quelle della ripresa e dell” inversione di tendenza dell” economia di questa regione, partendo da alcuni dati che sono importanti e che ci danno fiducia per le prospettive future”. “Stiamo registrando – ha aggiunto – dei numeri straordinari in tema di ripartenza in avari ambiti, dal turismo fino al mondo economico in generale”.

Questo è quindi lo schema e il filo conduttore del documento

Un documento che per Tesei “tiene conto anche delle opportunità che si presentano, come quelle del Pnrr” e che, ha ribadito, “è soprattutto rivolto al sostengo dell” impresa che crea lavoro qualificato, e permette di rendere l’ Umbria attrattiva anche per investimenti da fuori regione”. Questo è quindi lo schema e il filo conduttore del documento, secondo quanto ha annunciato la presidente. “Perché siamo convinti – ha concluso Tesei – che la chiave vincente è quella che passa attraverso un sistema che possa riportare l” impresa al centro e farla crescere dal punto di vista dimensionale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*