Il Prefetto Raffaele Cannizzaro saluta il sindaco di Perugia, Andrea Romizi

Il Prefetto Raffaele Cannizzaro saluta il sindaco di Perugia, Andrea Romizi

Il saluto ed il ringraziamento dell’amministrazione comunale al prefetto Raffaele Cannizzaro. Questa mattina il sindaco Andrea Romizi ha ricevuto a palazzo dei Priori il Prefetto di Perugia Raffaele Cannizzaro, che nei prossimi giorni lascerà l’incarico nel Capoluogo umbro per assumere quello di Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso. A prendere il posto di Cannizzaro, che aveva assunto l’incarico nel gennaio del 2016, sarà Claudio Sgaraglia, 58 anni, fino ad oggi vice capo del dipartimento per l’espletamento delle funzioni vicarie presso il Dipartimento per le politiche del personale dell’Amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie.

Raffaele Cannizzaro è nato ad Atripalda, in provincia di Avellino, il 27 novembre del 1953. Coniugato, due figli, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università Federico II di Napoli.

Entrato a far parte del ministero dell’Interno nel 1981, ha ricoperto nella sua lunga carriera molteplici incarichi di grande rilievo. Assegnato inizialmente alla Prefettura di Roma, ha poi prestato servizio ad Avellino dal 1983 al 2004. Dal 2004 al 2006 è alla Prefettura di Brescia, dal 2006 al 2010 a quella di Salerno. E’ stato Prefetto di Cosenza dal 2010 al 2012, di Catanzaro dal 2013 al gennaio 2015. Prima di approdare a Perugia ha ricoperto l’incarico di Prefetto di Ancona.

LEGGI ANCHE: Prefetto Raffaele Cannizzaro saluta Procuratore Generale Fausto Cardella

Cannizzaro ha svolto diversi incarichi nel territorio perugino; ed infatti, tra i suoi molteplici impegni connessi ad emergenze di protezione civile, si ricorda quello presso la Prefettura di Perugia in occasione del terremoto che colpì l’Umbria e le Marche nel 1997. Il sindaco, durante l’incontro di questa mattina, ha rivolto a Sua Eccellenza un cordiale saluto ed un sentito ringraziamento a nome dell’intera Amministrazione e della città tutta, per la straordinaria attività svolta con competenza e passione che ha consentito di raggiungere significativi risultati in termini di rafforzamento dei principi di legalità e di sicurezza nell’interesse dei cittadini.

Il Prefetto ha ringraziato l’Amministrazione per la fattiva collaborazione dimostrata e per aver condiviso progetti ed idee in un confronto costante ed ha comunque preannunciato la sua intenzione di voler continuare a frequentare, anche da privato cittadino, il territorio perugino cui ha riconosciuto di essere particolarmente legato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*