Donatella Tesei a Mi manda Rai 3, lavoriamo per Fase 2, ripartiremo presto 🔴 VIDEO

 
Chiama o scrivi in redazione


Donatella Tesei a Mi manda Rai 3, lavoriamo per Fase 2, ripartiremo presto🔴 VIDEO

Umbria regione pilota per la fase?, Lo ha chiesto Salvo Sottile – conduttore di “Mi manda Rai 3” – questa mattina, in diretta, a Donatella Tesei, presidente dell’Umbria. «Ci stiamo lavorando – ha detto la Governatrice – con tutte le cautele del caso, ma nei tempi e nei modi giusti, stiamo attrezzandoci per ripartire».

Alla domanda fatta da Solttile qual è l’opinione della presidente Tesei su quelle che sono le misure restrittive, se troppo dure o troppo permissive, Donatella Tesei ha risposto: “Esistono delle differenze territoriali e regionali importanti e quindi per qualcuno l” ultimo decreto dà troppe possibilità per altri invece, che hanno numeri più contenuti, può avere una chiave di lettura diversa”.

Quello che è importante – ha sottolineato Tesei – è che alcune cose devono avere una connotazione più nazionale, delle linee guida valide per tutti. Però poi, ognuno nei propri territori, può coniugarle ed applicarle anche in modo differente a seconda della gestione dell” emergenza”.

Come Regione ha ricordato Tesei l’Umbria si è già mossas per attivare la CIG e si stanno approntando misure che dovranno contrastare la crisi economica che, in sostanza, deriverà da quella sanitaria.



Tese ha parlato poi di turismo, sottolineando che, proprio a Pasqua, in Umbria ci sarebbe stato un afflusso notevole di persone, cosa che, in vece, puntualmente e purtroppo non è accaduta.

Sul piano per la “fase 2” della Regione Umbria, la presidente ha poi ricordato che “si lavorando con tutte le cautele del caso“.

«Sono fiduciosa – ha detto ancora – e gli umbri hanno seguito in modo molto serio le regole che ci siamo dati e i risultati ci stanno danno ragione»

Però – ha aggiunto – i dati che stiamo registrando sono confortanti e quindi sicuramente siamo pronti, nei tempi e nei modi giusti, per riaprire con gradualità ma per ripartire“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*