Dimissioni ex presidente, Marini il 7 maggio potrebbe non essere in aula

Dimissioni ex presidente, Marini il 7 maggio potrebbe non essere in aula

Dimissioni ex presidente, Marini il 7 maggio potrebbe non essere in aula

La ex presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, indagata nello scandalo dei concorsi sanitari truccati, il 7 maggio potrebbe non essere in aula. Il consiglio regionale dovranno valuterà la sua rinuncia all’incarico. Marini, molto probabilmente delegherà alla presidente dell’Assemblea Legislativa, Donatella Porzi, dalla seduta potrebbe emergere il voto contrario alle sue dimissioni. A quel punto avrà 15 giorni di tempo per decidere se confermarle o meno. Se l’assemblea legislativa dovesse accettare le sue dimissioni si andrà alle elezioni anticipate.

Da valutare cosa intenderà fare Luca Barberini, arrestato e poi tornato libero dopo le dimissioni da assessore alla sanità.

Commenta per primo

Rispondi