Assetto sanità ternana, votato compatti documento per costruzione nuovo ospedale

A differenza della destra, che nella scorsa seduta ha bocciato la mozione

 
Chiama o scrivi in redazione


Assetto sanità ternana, votato compatti per costruzione nuovo ospedale

Assetto sanità ternana, votato compatti per costruzione nuovo ospedale

“A differenza della destra, che nella scorsa seduta ha bocciato la mozione sull’assetto della sanità nella provincia di Terni e sul nuovo ospedale, solo perché presentata dal Partito democratico, oggi, il gruppo consiliare del Pd ed i gruppi di minoranza hanno votato in maniera compatta il documento di indirizzo verso la Giunta regionale (https://tinyurl.com/3pb9hyja(link is external)) volto a porre in essere atti concreti immediati nella direzione della costruzione del nuovo ospedale di Terni, dopo il fallito annuncio di inserirlo nel Recovery plan regionale”. Così il consigliere regionale Fabio Paparelli (Pd) che rimarca l’importanza di prevedere “un ospedale di alta specialità e con un numero di posti letto superiore a quello attuale, rafforzando così l’offerta pubblica sulla Conca ternana”.

Accolgo poi con estremo favore – spiega Paparelli – il fatto che il Consiglio regionale si sia pronunciato favorevolmente anche sulla necessità di mantenere e rafforzare i due dipartimenti di igiene e prevenzione delle due Asl e nel dare corso immediato all’appalto della Città della Salute, inserendovi anche le sedi del 118 e dei servizi del volontariato correlati”.

“Particolare soddisfazione – continua Paparelli – esprimo per la volontà espressa di confermare l’indirizzo assunto dalla Giunta di centrosinistra con la Dgr ‘1516/2018’ che obbliga le Asl a procedure comparative in merito alla erogazione dei servizi pubblici tramite accordi contrattuali con i privati, in una logica di pari opportunità”.

Paparelli definisce comunque “ambigue ed allarmanti le assenze alla discussione e in sede di votazione dell’assessore alla Salute, Luca Coletto e della presidente della Giunta, Donatella Tesei che si configurano come non casuali. Vigileremo costantemente, anche attraverso il Comitato per il controllo e la valutazione, su questi indirizzi affinché – conclude -, nell’interesse dei ternani e degli umbri, abbiano effettiva attuazione”. RED/as

Data:

Martedì, 27 Aprile, 2021 – 18:30

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*