Umbria, Anas, avanzano i lavori di riqualificazione della E45

 
Chiama o scrivi in redazione


Cantiere Anas sicurezza della galleria “Castelluccio” strada Umbro Laziale

Umbria, Anas, avanzano i lavori di riqualificazione della E45. Avanzano i lavori di risanamento profondo del piano viabile sul tratto umbro della E45. Completato nei giorni scorsi il tratto tra Acquasparta e Massa Martana, il cantiere si sposterà da domani, martedì 11 settembre, in corrispondenza dello svincolo di Collevalenza (dal km 20,450 al km 25,700). Per consentire il lavori il transito sarà regolato a doppio senso di marcia su un’unica carreggiata, mentre lo svincolo di Collevalenza sarà chiuso in ingresso e in uscita per chi viaggia in direzione Perugia/Cesena. In alternativa sarà possibile utilizzare lo svincolo di Massa Martana.

Il completamento di questo tratto è previsto entro il 31 ottobre. I lavori consistono, in particolare, nella completa rimozione della vecchia pavimentazione e nel rifacimento del piano viabile e della sovrastruttura stradale fino agli strati più profondi, compresa la sistemazione idraulica e il rifacimento della segnaletica orizzontale.

Gli interventi, per un investimento complessivo di oltre 65 milioni di euro tra lavori in corso e in fase di avvio, rientrano nell’ambito del piano di riqualificazione dell’itinerario E45-E55 Orte-Mestre, avviato da Anas, che prevede un investimento complessivo di 1,6 miliardi di euro.

Nell’ambito del piano di riqualificazione sono previsti – oltre al risanamento della pavimentazione – l’ammodernamento delle barriere di sicurezza, il risanamento strutturale dei viadotti, l’adeguamento degli impianti tecnologici, il rifacimento della segnaletica verticale e altri importanti interventi per il miglioramento della sicurezza della circolazione.

Si tratta del più grande investimento mai destinato a questa infrastruttura. Anas, società del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*