Trasporti, Avigliano e Montecastrilli i più penalizzati, soppresse il 60% delle corse

 
Chiama o scrivi in redazione


Taglio Trasporti, Avigliano e Montecastrilli i più penalizzati, soppresse il 60% delle corse

Trasporti: Avigliano e Montecastrilli i più penalizzati, soppresse il 60% delle corse

Da domenica 7 luglio fino a data da destinarsi, partirà il taglio delle linee autobus su tutta la regione e ad oggi ancora non sappiamo quali saranno le corse soppresse. Un preavviso di nemmeno 3 giorni è totalmente assurdo e scellerato. Alcuni compaesani ,utenti e abbanati non sanno se da domenica potranno utilizzare il servizio che hanno profumatamente pagato per andare a lavoro, le persone più bisognose ovvero anziani, disabili, ipovedenti non sanno se da Domenica potranno muoversi liberamente ed in quali orari.

© Protetto da Copyright DMCA

In tutta questa situazione sono veramente rammaricato dal silenzio delle istituzioni locali compresi i comuni di Avigliano e Montecastrilli. Questo territorio infatti dalle proiezioni il nostro possesso è il più penalizzato di tutta L’Umbria nonostante la presenza in loco dell’assessore ai trasporti Chianella (che essendo stato sindaco dovrebbe conoscere le problematiche che ci sono) con la soppressione di più del 60% delle corse totali.

Azzerati tutti i collegamenti con Todi, Narni e Amelia, soppresse tutte le corse che passano nelle frazioni di Avigliano Umbro , dimezzato il servizio della linea 18 e pressoché estinta la linea 19 che è quella maggiormente frequentata da operai delle acciaierie, dipendenti dell’ospedale e più in generale occupati nel ternano. Non un solo intervento dei sindaci, non una sola lettera ufficiale a Busitalia e Regione dai nostri comuni.

Sono vicino agli utenti del servizio e sostengo con forza che vadano tutelati. La decisione della regione va rinviata e rivista con una razionalizzazione del servizio che tenga conto realmente delle esigenze dei territori.

Daniele Marcelli, capogruppo minoranza Avigliano Umbro

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*