Promuovere la Legalità nel Trasporto: Convegno della FAI Umbria

Promuovere la Legalità nel Trasporto: Convegno della FAI Umbria

Promuovere la Legalità nel Trasporto: Convegno della FAI Umbria
Istituzioni e Sindacati insieme per la trasparenza nel settore dei trasporti

La Federazione degli Autotrasportatori Italiani (FAI) Umbria, sezione regionale, ha organizzato un importante convegno dal titolo “LEGALITÀ: LA PAROLA AGLI ATTORI COINVOLTI”, fissato per sabato 6 Aprile alle ore 10.00, presso l’aula corsi della FAI Umbria in via della Segale N°29 a Balanzano di Ponte San Giovanni.

L’evento sarà caratterizzato dalla partecipazione di illustri relatori, tra cui rappresentanti delle istituzioni e delle organizzazioni sindacali nazionali del settore dei trasporti, come FILT CGIL, FIT CISL e UIL TRASPORTI. L’obiettivo principale del convegno è quello di promuovere una cultura basata sulla legalità e il rispetto delle norme all’interno del mondo del trasporto.

Tra i relatori di spicco, Gianni Farinelli, docente presso la FAI Umbria, offrirà il suo prezioso contributo professionale ed esperienziale nel campo della legalità. Inoltre, il Dr. Cipriano Comandante della polizia stradale di Perugia condividerà le sfide e le iniziative per garantire la sicurezza sulle strade e contrastare fenomeni di illegalità.

Gli ispettori del lavoro, la dott.ssa Alessia Taralla e il dott. Cristiano Trinari, forniranno un intervento dal titolo “Dalla lettura dei dati del cronotachigrafo luce sul sommerso”, focalizzando l’attenzione sugli accertamenti in materia di autotrasporto.

Inoltre, i rappresentanti nazionali delle organizzazioni sindacali di categoria, come FILT CGIL, FIT CISL e UIL TRASPORTI, porteranno la loro prospettiva e il loro impegno nel promuovere un ambiente di lavoro improntato sui principi della legalità e dell’etica professionale.

Le conclusioni del convegno saranno affidate al Segretario Generale FAI, Carlotta Caponi, che sintetizzerà i punti chiave emersi dalle discussioni e traccerà le linee guida per future azioni volte a rafforzare la legalità nel settore dei trasporti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*