Priorità strategica per l’Umbria, Strada statale “Tre Valli Umbre”

 
Chiama o scrivi in redazione


Priorità strategica per l’Umbria, Strada statale “Tre Valli Umbre”

La priorità strategica per l’Umbria e per tutta l’Italia centrale della Strada statale “tre valli” con il necessario completamento in galleria da Spoleto ad Acquasparta è il tema del convegno pubblico promosso da “Cambiamo!”, il movimento politico fondato dal governatore ligure Giovanni Toti, per lunedì 27 Luglio alle ore 17:30 a Massa Martana. L’iniziativa si terrà nell’auditorium all’aperto “Giampiero Gubbiotti”, con l’osservanza degli obblighi di mascherina protettiva e distanziamento.

Aldo Tracchegiani
Dopo il saluto del fiduciario locale del movimento promotore: Dott. Gianluigi Falcone, sarà il Dott. Aldo Tracchegiani a tenere la relazione introduttiva, nella duplice veste di segretario regionale di “Cambiamo!” e di Presidente del Comitato “Tre Valli”. Il dibattito è aperto ai sindaci, politici ai vari livelli, rappresentanti delle categorie professionali ed economiche. È stato invitato a svolgere un intervento l’Avv. Domenico Benedetti Valentini, già deputato e senatore della repubblica che negli anni ha dedicato molte iniziative al rilancio di questa opera viaria.

Le conclusioni saranno tratte dal Senatore Massimo Vittorio Berutti, coordinatore nazionale del movimento. La direzione regionale di “Cambiamo!” ha recentemente diramato un documento in cui si indica appunto, insieme al “nodo di Perugia”, il completamento della “Tre Valli”, come priorità assoluta da riproporre al governo ed alla giunta regionale.

Viene sottolineata la doppia funzione della “Tre Valli” – il cui progetto esecutivo è già realizzato a cura della cassa di risparmio di Spoleto- sia come arteria trasversale, tra Adriatico e Tirreno, sia come collegamento endoregionale tra Valnerina, valle Spoleto-Foligno e Valle Tuderte della E45, con grandissime potenzialità sul piano economico-produttivo e turistico-culturale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*