Inaugurati i collegamenti tra l’aeroporto dell’Umbria e Londra Heathrow

Inaugurati i collegamenti tra l’aeroporto dell’Umbria e Londra Heathrow

Inaugurati i collegamenti tra l’aeroporto dell’Umbria e Londra Heathrow

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 26 maggio, sono decollati i primi voli che collegheranno – con da 3 a 4 frequenze settimanali – gli aeroporti di Perugia e Londra Heathrow. I collegamenti vengono operati con Airbus A319, configurati in due classi. Salgono così a 7 le compagnie presenti sullo scalo Umbro, che nella stagione “Summer 2022” può contare su un network di 16 destinazioni, con oltre 80 voli di linea settimanali schedulati da/per l’aeroporto “San Francesco d’Assisi. Per celebrare questa nuova e storica rotta per l’aeroporto dell’Umbria si è tenuto il consueto battesimo del volo, alla presenza della Presidente della Regione Donatella Tesei.


Ufficio stampa Aeroporto dell’Umbria


Il commento della Presidente della Regione Umbria

Nel corso dell’evento la Presidente Tesei ha dichiarato: “E’ molto importante per il nostro scalo questo volo che ci collega con l’aeroporto di Heathrow, grazie alla compagnia nazionale inglese British Airways. Un ulteriore nuovo collegamento che dà prospettive e stabilità al percorso di un aeroporto che sta diventando sempre più attrattivo. In più il fatto che il primo aereo sia pieno significa che si sta lavorando bene con l’incoming ed i numeri in crescita ci stanno portando ad operare anche su altre rotte, anche internazionali”.

Il commento del Direttore dello scalo

Il Direttore dello scalo, Umberto Solimeno, ha commentato: “Oggi si festeggia l’arrivo, importantissimo, di un brand storico e di una compagnia aerea straordinaria. Oltre all’importanza di aver stabilito un contatto con una delle più grandi compagnie aeree al mondo e per un aeroporto importantissimo come Heathrow, straordinario è anche l’accordo che abbiamo siglato per 3 anni di lavoro, ed i primi segnali sono già incoraggianti visto che dal prossimo mese si volerà quattro volte alla settimana rispetto alle tre programmate inizialmente”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*