Regione, è Luca Federici il nuovo direttore regionale per il coordinamento Pnrr

Cinquant’anni di stemma regionale, celebrazioni lunedì 30 ottobre

Regione, è Luca Federici il nuovo direttore regionale per il coordinamento Pnrr

Il nuovo Direttore regionale per il “Coordinamento PNRR, risorse umane, patrimonio, riqualificazione urbana” è Luca Federici, classe 1969, già Dirigente Riqualificazione Urbana della Regione.

Federici, scelto tra le candidature arrivate all’Ente per ricoprire il ruolo, si è laureato in Ingegneria Civile all’Università degli Studi di Perugia, ha conseguito il dottorato di ricerca in Meccanica delle Strutture a Bologna e il master di II livello alla Bocconi sul “Perfezionamento in Management delle Amministrazioni Pubbliche”.

A livello professionale, dopo aver svolto la libera professione come Ingegnere ed essere stato docente a contratto presso l’Università di Bologna, ha intrapreso una lunga carriera in Ater sino a ricoprire il ruolo di Direttore Generale, per poi arrivare alla Regione Umbria, come dirigente, nel settembre dello scorso anno.

La figura che va a ricoprire si inserisce in quel processo di adeguamento della struttura apicale regionale a quelli che sono gli obiettivi del Programma di Governo ed in questo caso alle stringenti necessità attuative connesse al PNRR (Piano nazionale di ripresa e resilienza).

Il Direttore, oltre alla competenza in ambito risorse umane, patrimonio, riqualificazione urbana e investimenti pubblici, avrà infatti il compito di gestire l’attuazione dei progetti PNRR, supportando nella loro attuazione anche gli Enti locali, alla luce del fatto che il PNRR in Umbria ad oggi ha attratto più di 1,8 miliardi di euro, cifra ragguardevole e superiore alla media italiana, con cronoprogrammi estremamente stringenti e dalla dimensione attuativa per la quasi totalità appannaggio non della Regione ma degli Enti Locali.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*