Rassegna “l’Umbria dei formaggi”, le 12 aziende che si sono aggiudicate il premio qualità

Rassegna “l’Umbria dei formaggi”, le 12 aziende che si sono aggiudicate il premio qualità

Rassegna “L’Umbria dei Formaggi”, resi noti – nel corso della commissione interna che si è tenuta presso la sede di Perugia della Camera di Commercio dell’Umbria – i nominativi delle 12 aziende che riceveranno, nella cerimonia di premiazione del 18 novembre. Il Premio Qualità.  Un momento molto atteso dopo la fase degli assaggi dei 33 formaggi ammessi a partecipare alle fasi finali della Rassegna, fortemente voluta dall’Ente Camerale e realizzata dalla sua azienda speciale Promocamera, insieme alle associazioni di rappresentanza degli agricoltori Coldiretti, Confagricoltura e Cia Umbria – Agricoltori Italiani dell’Umbria, con la collaborazione della delegazione di Perugia dell’Onaf, Organizzazione Nazionale degli Assaggiatori di Formaggio.

Una Rassegna d’eccellenza che si distingue per la sua trasparenza e valenza istituzionale

Una Rassegna, quest’anno riservata ai formaggi pecorini e caprini provenienti dal territorio regionale e prodotti esclusivamente con latte umbro, che si distingue per la sua valenza istituzionale, per la trasparenza dei procedimenti e per la competenza della giuria di selezione.

I campioni, dopo essere stati anonimizzati con l’apposizione di un codice dal Segretario della Camera di Commercio dell’Umbria, Federico Sisti,  sono stati  esaminati da una giuria di esperti, tramite specifiche ed apposite schede di valutazione, il 27 ottobre scorso in apposite postazioni allestite all’interno della sede camerale di Perugia.

Successivamente all’elaborazione dei dati anonimi, il pubblico ufficiale ha provveduto in data 3 novembre a togliere l’anonimato, riconducendo il codice identificativo, apposto su ogni formaggio, allo specifico prodotto e conseguentemente all’azienda produttrice.

Quasi due terzi dei formaggi ammessi a partecipare alle fasi finali della Rassegna hanno superato la soglia dei 75/100

Dei 33 formaggi ammessi ben 20 hanno superato la soglia dei 75/100 (punteggio base per ottenere il riconoscimento di qualità), riconducibili a 12 aziende che sono risultate aggiudicatarie del Premio Qualità che verrà consegnato nel corso della cerimonia di premiazione in programma il prossimo 18 novembre, alle ore 10, presso la Sala Rossa, nella sede di Perugia dell’Ente Camerale. In quell’occasione saranno annunciati anche i singoli formaggi premiati.

La mission dell’iniziativa

Scopo principale dell’iniziativa non era quello di avere dei vincitori, ma di accendere l’attenzione su un settore particolare, poco conosciuto ma ritenuto importante non solo per l’economia agricola umbra ma anche per  attrarre turisti. Pertanto, per valorizzare i migliori formaggi pecorini e caprini umbri e favorirne la conoscenza nei mercati locali e nazionali, si è optato per una Rassegna piuttosto che per un concorso che magari avrebbe penalizzato buoni prodotti. Il tutto nell’ambito di un percorso che mira alla valorizzazione dell’attività delle aziende, che in Umbria sono soprattutto piccole realtà che si stanno caratterizzando per una grande vitalità, stimolando al contempo i produttori verso un continuo miglioramento, consapevoli del fatto che la diffusione del patrimonio enogastronomico di eccellenza del territorio, di cui il formaggio è certamente uno dei componenti, costituisca una spinta anche allo sviluppo del turismo e dell’economia regionale.

Le aziende (in ordine alfabetico) che hanno ottenuto un riconoscimento nella prima edizione della Rassegna “L’Umbria dei Formaggi”’ – Edizione 2022:

Azienda Agraria Solana (Perugia);

Azienda Agricola Alfina di Marceddu e C. (Castel Viscardo);

Azienda Agricola Brandimarte Maurizio (Norcia);

Azienda Agricola Fattoria del Monte Puro (Foligno);

Azienda Agricola Febbi Giuseppe (Norcia);

Azienda Agricola Le Terre di Quarantotti (Norcia);

Azienda Agricola Pasqua Andrea (Acquasparta);

Azienda Agricola Rossi Rita (Cascia);

Azienda Agricola Salvatori Celestino (Norcia);

Azienda Agricola Tabarrini Marco (Montefalco);

Caseificio l’Arte del Pastore (Cascia);

Gruppo Grifo Alimentare (Perugia).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*