Thyssen in rosso, la Ceo, altri tagli, riduzioni di organico dopo marzo

 
Chiama o scrivi in redazione


Capodanno Rai nelle acciaierie di Terni è occasione senza precedenti
Le Acciaierie di Terni

Thyssen in rosso, la Ceo, altri tagli, riduzioni di organico dopo marzo

Ulteriori tagli di personale e, da 6 mila esuberi precedente ipotizzati, si dovrebbe passare, nel triennio, a 11 mila posti di lavoro su scala generale in tutto il gruppo. E’ quanto ha annunciato Martina Merz l’amministratore delegato di ThyssenKrupp giovedì in call conference. Lo riportano i quotidiani della carta stampata.

La multinazionale tedesca ha diffuso i dati di bilancio indicando che la drastica decisione è dovuta alla necessità di «indirizzare il gruppo agli sviluppi del mercato nel lungo termine e fare fronte agli effetti del Coronavirus». Ast non è interessata, ma Burelli però ha confermato ai sindacati l’esubero strutturale di 31 impiegati amministrativi e l’intenzione di aprire una procedura di licenziamento collettivo incentivata senza l’opposizione dei lavoratori, quando sarà superato il blocco dei licenziamenti previsti dal Governo, ad oggi, fino al 31 marzo del 2021.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*