Margaritelli, sottoscritto e approvato l’accordo aziendale

Margaritelli, sottoscritto e approvato l'accordo aziendale

Margaritelli, sottoscritto e approvato l’accordo aziendale

Dopo una lunga trattativa, si è pervenuti ad un positivo accordo tra le organizzazioni sindacali di FILLEA/CGIL e FILCA/CISL e la direzione aziendale della Margaritelli di Torgiano. L’accordo ha alcuni punti qualificanti: una verifica quindicinale dei temi della sicurezza e dell’organizzazione del lavoro, con un ruolo potenziato e più coinvolgente degli RLS (Rappresentanti lavoratori per la Sicurezza).

C’è inoltre l’impegno ad intensificare il confronto sulle relazioni industriali e sulla politica degli investimenti. Si prevede un miglioramento della condizione economica e sociale dei lavoratori, che vedranno un aumento del premio di produzione, in relazione all’andamento dell’azienda, e del premio annuale. In particolare per ogni turno lavorato sarà riconosciuto al lavoratore l’importo di 1(uno) euro al giorno. Il premio annuale verrà erogato insieme alla tredicesima mensilità dell’anno di competenza, attraverso strumenti condivisi di welfare aziendale.

Si tratta di un accordo importante, perché avviene senza “deroghe” rispetto al contratto nazionale e costituisce un sostanziale passo in avanti, dopo anni di sacrifici.
Questo dato è stato assolutamente colto dai lavoratori che hanno approvato l’accordo in assemblea con 91 favorevoli, 14 contrari e 20 astenuti.

Tenendo conto che si tratta di una realtà che tradizionalmente sviluppa una ricca dialettica sindacale è oggettivamente un dato importante, che rafforza l’azione del sindacato confederale.

Inoltre la Margaritelli dopo aver vissuto una fase di transizione negli anni scorsi ora è fortemente proiettata su fasi di ulteriore sviluppo, che confermano l’azienda produttrice di “Listone Giordano” come realtà leader nel campo dell’arredamento e fortemente proiettata verso le esportazioni, che coprono circa la metà del mercato dell’azienda. Questo accordo positivo da forza per guardare con fiducia al futuro!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*