Vandali imbrattatori a Perugia, muri della città nuovamente sfregiati

Pulizie continue e controlli hanno portato in un caso all’individuazione di uno degli imbrattatori seriali

 
Chiama o scrivi in redazione


Muro imbrattato, foto generica

Vandali imbrattatori a Perugia, muri della città nuovamente sfregiati

PERUGIA – Neanche il tempo di ripulirli e compaiono di nuovo. Risuona l’allerta vandali imbrattatori che senza pietà sporcano i muri della città. I colpi di bomboletta spray sono ovunque, nel cuore della città, ma anche alcune zone nelle aree periferiche.

Ci sono attorno allo stadio Santa Giuliana, ma anche sul muraglione esterno dell’ex carcere di piazza Partigiani, in viale Pellini, lungo un percorso pedonale. E poi ancora facciate di palazzi, muraglioni lungo le strade, cartelli e pensiline dei bus. Nel mirino dei vandali sono finite anche l’area di Ponte San Giovanni e Pieve di Campo, ma anche Madonna Alta.

Pulizie continue e controlli hanno portato in un caso all’individuazione di uno degli imbrattatori seriali. Ma al comune questi continui sfregi cominciano a pesare, ma solo all’Ente, pure i cittadini stanchi di pagare per questa gente che sporca di continuo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*