Ubriaco aggredisce improvvisamente gli agenti, durante un controllo in strada

Ubriaco aggredisce improvvisamente gli agenti, durante un controllo in strada

Ubriaco aggredisce improvvisamente gli agenti, durante un controllo in strada

La Volante del Commissariato di Foligno, nello svolgimento del servizio di controllo del territorio, si è imbattuta in un’autovettura ferma al lato di una strada, il cui conducente sembrava dormire col capo insolitamente reclinato in avanti. Non potendo escludere che si trattasse di un malore, i poliziotti si sono avvicinati al veicolo, riuscendo, dopo vari richiami, a richiamare l’attenzione dell’uomo.


Fonte: Questura di Perugia


Immediatamente gli Agenti hanno riconosciuto nel soggetto – un 42enne residente a Foligno – chiari sintomi di uno stato di ebbrezza da sostanze alcoliche. Per questo, gli hanno chiesto di esibire sia i documenti identificativi che quelli abilitanti alla guida.

A questo punto però, dopo un’iniziale apparente collaborazione, l’uomo si è mostrato restio ad esibire la patente di guida, cercando varie scuse per eludere tale specifico controllo. Al permanere della ferma richiesta della Volante, il 42enne, improvvisamente, è passato alle mani, spintonando e prendendo più volte a calci gli Agenti.

Con non poca fatica, dunque, i poliziotti sono riusciti a bloccarlo, dopodiché hanno approfondito il controllo nei suoi confronti.  E’ stato allora che ci si è resi conto di aver a che fare con un soggetto già noto alle Forze dell’Ordine, gravato da precedenti segnalazioni per rifiuto di sottoporsi all’alcoltest, da un pregresso ritiro della patente per guida in stato di ebbrezza, nonché già denunciato per minacce e già arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Considerati, dunque, sia il comportamento aggressivo tenuto dall’uomo che i suoi pregressi, la Volante ha proceduto al suo arresto in flagranza per i reati di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Al termine della prevista udienza, l’arresto veniva convalidato con l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria per tre volte al giorno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*