Tira addosso alla moglie soprammobili e stoviglie, non potrà avvicinarsi

Minacce a medico dell'Asl, allontanata donna stalker, era ex dipendente

Tira addosso alla moglie soprammobili e stoviglie, non potrà avvicinarsi

I Carabinieri della Stazione di Città di Castello, nei giorni scorsi hanno dato esecuzione ad un provvedimento di “divieto di avvicinamento alla persona offesa” a carico di un 33enne da tempo residente a Città di Castello.


Fonte: Procura di Perugia


Il provvedimento restrittivo emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Perugia, è conseguito alla notizia di reato e all’esito delle indagini trasmesse dai Carabinieri della Stazione di Città di Castello a questa Procura, dopo una denuncia presentata dalla compagna convivente del reo, stanca dei presunti, continui maltrattamenti e minacce, che avrebbe subito ad opera dell’uomo.

La donna ha raccontato ai militari che da molto tempo il compagno l’avrebbe minacciata ed insultava ripetutamente, arrivando persino a tirarle addosso soprammobili, stoviglie ed altro, causandole un perdurante stato di paura e di ansia a causa del quale aveva già deciso di abbandonare il tetto coniugale per recarsi in altro domicilio. Il provvedimento imposto all’uomo, comporta il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie per una distanza di duecento metri e il divieto di comunicare con lei con qualsiasi mezzo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*