Terni, aggredisce proprietario di un locale che non voleva cambiare musica. Arrestato giovane

 
Chiama o scrivi in redazione


Terni, aggredisce proprietario di un locale che non voleva cambiare musica

Terni, aggredisce proprietario di un locale che non voleva cambiare musica. Arrestato giovane

di Bruna Almeida Paroni

Lancia dei bicchieri al proprietario di un locale ferendolo al collo. Così un giovane violento, non ancora ventenne, è stato arrestato ieri sera per aggressione e resistenza a pubblico ufficiale. L’episodio è avvenuto in pieno centro di Terni – più precisamente in via Lanzi – durante i controlli della Polizia sul rispetto delle misure anti-Covid.

Un frammento di uno di questi, infatti, lo ha colpito al collo, causandogli una lieve ferita. L’uomo albanese, ma cittadino italiano, era in compagnia di un suo coetaneo quando, all’improvviso, si sarebbe scagliato contro il proprietario del locale. Lo straniero, come già detto, avrebbe lanciato addosso alcuni bicchieri. L’arrestato poi avrebbe danneggiato alcune suppellettili e, infine, si sarebbe allontanato dal locale.

Gli agenti, secondo quanto riferito dalla Questura di Terni, sono subito intervenuti, raggiungendo l’aggressore poco lontano dal luogo in cui è avvenuto l’attacco. Il giovane violento è stato finalmente arrestato, anche per resistenza a pubblico ufficiale. Il pubblico ministero Giulia Bisello, nei confronti del giovane, ha disposto il giudizio per direttissima, che si è tenuto nella giornata di oggi. Al giovane è stato applicato il Daspo urbano, ovvero, il divieto di accedere ad un determinato luogo per motivi di ordine pubblico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*