Sospeso perché non vaccinato, ma continuava a lavorare, i Nas denunciano veterinario

Sospeso perché non vaccinato, ma continuava a lavorare, i Nas denunciano veterinario

Sospeso perché non vaccinato, ma continuava a lavorare, i Nas denunciano veterinario

Un veterinario, libero professionista, operante nel capoluogo ternano continuava a praticare la professione nonostante fosse stato sospeso dall’Ordine professionale di riferimento poiché non si è vaccinato. A scoprirlo i carabinieri del Nas di Perugia che lo hanno denunciato in stato di libertà alla Procura di Terni per esercizio abusivo della professione. L’uomo stava svolgendo privatamente la professione nel proprio studio, nonostante fosse stato sospeso dal proprio Ordine professionale per inosservanza dell’obbligo vaccinale per la prevenzione dell’infezione da Sars-Cov-2.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*