Picchiata, violentata e sequestrata, ex ragazzo condannato a 11 anni di carcere

 
Chiama o scrivi in redazione


Fase 2, al tribunale di Perugia rinviato l'80 per centro dei processi

Picchiata, violentata e sequestrata, ex ragazzo condannato a 11 anni di carcere

Condannato a 11 anni di reclusione per lesioni, atti persecutori, maltrattamenti e per tre episodi di violenza sessuale nei confronti dell’ex fidanzata, una ventiduenne di Bastia Umbra. Una condanna pesantissima al 32enne per quelle violenze alla giovane che ebbe il coraggio di denunciare il suo aguzzino, postando le foto del suo volto tumefatto su Facebook con scritto «Mi ha ridotta così divertendosi». I fatti risalgono a più di un anno fa.

© Protetto da Copyright DMCA

I giudici hanno così accolto le richieste avanzate dal pm Gemma Miliani che ha ereditato il fascicolo dal pm Carmen D’Onofrio, che ha lasciato la Procura di Perugia. Il tribunale ha riconosciuto anche una provvisionale immediatamente esecutiva di 35mila euro alla ragazza che si era parte civile con l’avvocato Camillo Carini. Il risarcimento verrà stabilito in sede civile.

L’imputato, difeso dall’avvocato Luca Brufani, già noto alle forze dell’ordine per aver strappato a morsi l’orecchio a un conoscente durante un gioco al bar, aggredì la fidanzata il 3 dicembre, dopo un giro in macchina nei dintorni di Valfabbrica.

I carabinieri di Assisi all’esito delle indagini arrestarono l’uomo che finì ai domiciliari, poi il processo e ieri la condanna.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*