Condannato per aver violentato la nipotina di quattro anni

Condannato per aver violentato la nipotina di quattro anni

Condannato per aver violentato la nipotina di quattro anni

E’ stato condannato ieri mattina con il rito abbreviato a quattro anni di reclusione. L’uomo, un 33enne residente nel Folignate, era accusato di aver violentato la nipotina (figlia della sorella) di appena quattro anni filmando gli atti sessuali con un telefonino e poi conservando in memoria video e foto. La notizia è riportata oggi dalla Nazione Umbria e il Corriere dell’Umbria.

L’uomo era stato arrestato nel 2017 in seguito a un’indagine svolta da polizia e carabinieri. A denunciarlo era stata la moglie che aveva ritrovato una chiavetta in cui erano state salvate le immagini. Su pc e telefono sono stati trovati i video che risalivano a due anni prima. L’uomo è accusato di aver commesso abusi sessuali sulla nipotina che gli era stata affidata. La famiglia della bambina si era costituita parte civile.

 

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
7 × 10 =