Quindicenne violentata a una festa, accusato un 20enne

Quindicenne violentata a una festa, accusato un 20enne

Quindicenne violentata a una festa, accusato un 20enne

Violenta una quindicenne a una festa e un giovane dell’hinterland del comprensorio assisiate è accusato per violenza sessuale su minore. A riportare la notizia è il Corriere dell’umbria di Oggi spiegando che i fatti risalgono alla scorsa estate. La denuncia risale a gennaio scorso, ci sono voluti mesi prima che la presunta vittima si decidesse a esternare la cosa.

Entrambi – scrive il quotidiano – hanno partecipato ad una festa privata di compleanno in un locale pubblico, all’aperto. Il giovane – secondo la denuncia presentata dalla minorenne, ha avuto con lei un rapporto non consenziente. Al tribunale ieri si è tenuta un’udienza tecnica per il conferimento dell’incarico per valutare se la minore è in grado di testimoniare.

Il giovane non nega che il rapporto ci sia stato ma respinge in toto l’accusa di violenza e quindi la costrizione. Secondo la sua difesa è stato consenziente. Il rapporto sessuale si è consumato nella notte in un luogo poco distante dal party. Da quello che emerge dagli elementi raccolti dalla difesa i due prima della festa non si conoscevano. Di mezzo c’è l’alcol.

Tra i testimoni ci sono gli amici e conoscenti presenti alla festa. Di mezzo c’è l’alcol. I tre consulenti – conclude il Corriere dell’Umbria – dovranno stabilire se vi siano o meno le condizioni per una testimonianza, come atto irripetibile, per la quindicenne. Ieri in udienza era presente l’indagato, assieme al suo avvocato.

Commenta per primo

Rispondi