Personale sanitario aggredito da paziente a Terni, aveva lanciato anche un comodino, 6 feriti

Personale sanitario aggredito da paziente a Terni, aveva lanciato anche un comodino, 6 feriti

Nelle prime ore del pomeriggio di domenica un uomo di 49 anni, in stato alterato, è stato accompagnato al Pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria di Terni da personale delle forze dell’ordine. Dopo alcune ore dal ricovero nel reparto di Medicina d’urgenza, l’uomo ha prima iniziato a inveire verbalmente contro il personale sanitario presente, poi è passato all’aggressione fisica, colpendo con pugni e calci il personale.

In sei hanno avuto bisogno di soccorso, con diagnosi che riguardano contusioni e lesioni guaribili in alcuni giorni. L’uomo ha anche lanciato un comodino lungo un corridoio.

Subito attivato il protocollo di sicurezza predisposto dal Santa Maria per casi simili, anche tramite la segnalazione alle autorità competenti, la situazione è stata poi riportata alla calma.

Anche in questa occasione – dichiara la Direzione Sanitaria – la professionalità dei nostri operatori ha permesso di evitare che la situazione degenerasse. L’Azienda è molto attenta all’attuazione dei protocolli previsti per situazioni così delicate, anche tramite i corsi di formazione per il personale che mirano agli aggiornamenti delle procedure anche per casi estremi come quelli delle aggressioni fisiche”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*