Norcia ha ricordato il terremoto del 2016, era presente la presidente Tesei | Video

 
Chiama o scrivi in redazione


Norcia ha ricordato il terremoto del 2016, era presente la presidente Tesei

Norcia alle 7,40 si è raccolta in preghiera in piazza San Benedetto per ricordare la forte scossa di terremoto che tre anni fa colpì la città e gran parte dell’Italia centrale a ridosso dell’Appennino umbro-marchigiano. Presente alla cerimonia anche la neo presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, per quella che è stata la sua prima uscita pubblica dopo l’elezione. Tesei ha rimarcato l’attenzione “primaria che va rivolta alle zone terremotate dell’Umbria”. “Non perdere la speranza” è stato invece il monito del vescovo, mons. Renato Boccardo che ha presieduto il momento di preghiera, accompagnato dal canto dei monaci benedettini. Presente il sindaco, Nicola Alemanno.

“Come tutti gli anniversari c’e’ un po’ di tristezza. Il ricordo deve essere tenuto a mente, ma deve essere uno stimolo, c’e’ bisogno di velocizzare per ricostruire”. Queste le parole della presidente eletta della Regione Umbria, Donatella Tesei, oggi a Norcia per il terzo anniversario del sisma che il 30 ottobre 2016 colpi’ duramente la Valnerina. Nella sua prima uscita ufficiale dopo le elezioni, ha incontrato i cittadini facendo un appello a “essere uniti per la ricostruzione” e ha accolto il ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini.

Oltre a case, chiese e beni culturali, per Tesei, la priorità sara’ “ricostruire l’identità di questo territorio, che rischia veramente lo spopolamento”. L’impegno, dunque, è “essere efficienti fin da subito. Per accelerare parlerò con tecnici, cittadini e addetti ai lavori”.

“Stiamo esaminando il nuovo decreto sisma. La rete delle professioni ha evidenziato molte criticità, speriamo di correggerle. Stiamo valutando per dare un contributo di correzione, in modo che sia effettivamente efficace”. Così la neo presidente eletta della Regione Umbria, Donatella Tesei, interpellata dai giornalisti sul decreto terremoto.


Terremoto, Tesei, ricordo sia stimolo per velocizzare ricostruzione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*