Non vuole indossare la mascherina e scoppia il pandemonio a Fontivegge

Non vuole indossare la mascherina e scoppia il pandemonio a Fontivegge

Gli agenti della Squadra Volante della Questura di Perugia, impegnati nei servizi relativi al rispetto delle misure di contenimento del contagio da Covid-19, a seguito di chiamata alla Sala Operativa, si sono portati presso una tabaccheria del quartiere di Fontivegge dove era stata segnalata la presenza di una persona che si rifiutava di indossare i previsti dispositivi di protezione delle vie respiratorie.

Questure

Il soggetto in questione, nonostante i numerosi inviti del responsabile dell’esercizio commerciale, ha continuato a sostare di fronte al monitor delle scommesse sportive incurante degli inviti rivoltogli dal titolare. Gli agenti, giunti presso il rivenditore di tabacchi in questione, hanno individuato il soggetto che, nel frattempo, si era premurato di indossare regolarmente la mascherina.

Identificato dagli operatori come cittadino extracomunitario di origini nigeriane, classe 1999, il ragazzo è risultato gravato da diversi precedenti di polizia, in regola col permesso di soggiorno.

Dopo essere stato informato della normativa vigente e delle sanzioni in caso di violazione, l’uomo è stato invitato a lasciare il locale, per la gratitudine del titolare, preoccupato, a sua volta, di incorrere anch’esso in controlli da parte delle Forze dell’Ordine e nelle conseguenti sanzioni.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*