Minaccia e sputa un farmacista, straniero denunciato dalla polizia

Ubriaco litiga con il personale della sicurezza, sanzionato dalla polizia

Minaccia e sputa un farmacista, straniero denunciato dalla polizia

Gli agenti della Polizia di Stato di Perugia, a seguito di chiamata al numero di emergenza, sono intervenuti presso una farmacia in zona Elce per la presenza di una persona, in stato di ebbrezza, che stava molestando e minacciando un dipendente.

Giunti sul posto, gli operatori hanno preso contatti con il farmacista che ha riferito di essere stato aggredito verbalmente da un uomo – poi identificato come un cittadino romeno, classe 1993 – che, adducendo motivi passionali, lo aveva minacciato di morte e gli aveva sputato addosso. Il richiedente ha spiegato che, spaventato dall’atteggiamento del cittadino straniero, aveva deciso di chiedere aiuto alla Polizia di Stato. La telefonata ha messo in allerta il 29enne che, prima dell’arrivo di una pattuglia della Volante, si è dato alla fuga.

Acquisite tutte le informazioni utili al rintraccio, i poliziotti, unitamente ad un’altra pattuglia di rinforzo, hanno attivato le ricerche del giovane che, poco dopo, è stato localizzato nei paraggi.

Alla vista degli agenti, il 29enne – in palese stato di ebbrezza – ha iniziato a insultarli, inveendo e bestemmiando. Dopo averlo fermato, il ragazzo è stato accompagnato in Questura al fine procedere alla sua compiuta identificazione.

Terminate le attività di rito, gli agenti della Squadra Volante lo hanno deferito all’Autorità Giudiziaria per i reati di minacce gravi, oltraggio a Pubblico Ufficiale e sanzionato amministrativamente per il reato di ubriachezza e bestemmie. Nei suoi confronti, il personale della Divisione Anticrimine ha emesso anche un foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Perugia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*